Il Coronavirus si sta diffondendo sempre di più in tutto il mondo. Particolarmente preoccupante è la situazione nelle regioni molto povere e quelle in crisi. In particolare, nei centri per rifugiati di tutto il mondo vivono famiglie stipate in spazi molto ristretti, in capanne attaccate le une alle altre, insieme a migliaia di altre famiglie. Queste condizioni di vita rendono difficile rispettare misure preventive quali precauzioni igieniche oppure il cosiddetto “social distancing” (distanziamento sociale).

IL NOSTRO AIUTO DURANTE LA PANDEMIA DEL CORONAVIRUS

Nella pandemia da Coronavirus attualmente in atto, i nostri team di Save the Children attivi in oltre 120 Paesi fanno quanto in loro potere per aiutare i bambini e le famiglie colpiti dal Coronavirus COVID-19. La nostra è stata una delle prime organizzazioni umanitarie internazionali a fornire materiale protettivo salvavita al personale sanitario impegnato in prima linea nella lotta al Coronavirus, mostrando ai bambini come proteggersi dal virus.

In Svizzera aiutiamo le famiglie di migranti ospiti dei centri di accoglienza ad esempio fornendo loro kit didattici e ludici, in modo che possano giocare e imparare anche in spazi stretti.

Occorrono tuttavia urgentemente ulteriori fondi per portare avanti le altre nostre iniziative di emergenza e ampliare il nostro raggio d’azione. Aiutateci ad aiutare!
La vostra donazione ci permetterà di assistere e proteggere i bambini meno fortunati di tutto il mondo. La vostra donazione sarà devoluta là dove c’è più bisogno di aiuto.


Ecco come la vostra donazione ci aiuta:

Con 50 franchi

ad esempio aiuterete due bambini bisognosi di protezione.

Con 100 franchi

ad esempio regalerete a sette famiglie un set per l’igiene ciascuna, contenente sapone e detergente.

Con 120 franchi

ad esempio permetterete a un operatore sanitario di ricevere una formazione completa sul Coronavirus.

Non lasciate soli i bambini in difficoltà!

Aiutaci donando ora